Storie di ordinario satanismo. Macabra vicenda quella che vede coinvolto Pazuzu Illah Algarad, 35 anni, satanista convinto dal volto tatuato che per anni si era vantato di avere dei corpi umani sepolti nel cortile di casa. Lo diceva apertamente raccontando a tutti cosa aveva fatto ma nessuno aveva mai avuto il coraggio di credergli.

Invece quello che diceva era vero. Tutto vero. Gli amici pensavano fossero solo barzellette e invece quei corpi, prima di essere coperti da pochi centimetri di terra, erano stati smembrati e cucinati, mentre i resti erano stati bruciati.

Adesso ciò che rimane di Joshua Fredrick Wetzler, 37 anni, e Tommy Dean Welch, 36, è emerso da sotto il terreno come la prova che ha portato in carcere l’assassino, la sua compagna Amber Nicole Burch, di 24 anni e, per occultamento di cadavere, Krystal Matlock, 28. I due scheletri sono stati riesumati nel cortile di casa dell’uomo a Clemmons, nel North Carolina: si tratta di due uomini scomparsi nel luglio e nell’ottobre del 2009, di cui non si erano avute più notizie. Secondo gli amici “Paz raccontava di avere gli scheletri di due persone in giardino. Diceva di avere ucciso, aver mangiato i loro corpi e aver bruciato i resti prima di seppellirli a fianco della casa”.

I vicini sono certi di aver visto Pazuzu compiere strani riti, cerimonie sataniche e sacrifici di animali in cortile. Sulla porta d’ingresso della casa dell’uomo campeggia un cartello con un scheletro in cui si inneggia al male e si avvertono le forze dell’ordine di tenersi alla larga. Secondo il Winston-Salem Journal, Algarad è nato a San Francisco, in California, ha abbandonato la scuola superiore ed è diventato uno spacciatore di droga. Sua madre Cynthia Lawson, satanista anche lei, cambiò il suo nome in Pazuzu in onore del demone assiro utilizzato nel film “L’esorcista”.

sottoterra2

L’uomo si trovava in libertà vigilata quando i corpi sono stati trovati. Nel 2012 era stato condannato in relazione all’omicidio di Joseph Emmrick Chandler. Nel 2010 aveva tentato di soffocare la madre ma non era finito sotto accusa nonostante la donna avesse rivelato di aver seriamente paura del figlio.

Adesso l’uomo, insieme alla compagna e convivente Ambra Nicole Burch, dovrà rispondere di omicidio. Krystal, invece, è stata accusata di averli aiutati a seppellire i cadaveri. I due assassini potrebbero essere condannati all’ergastolo o alla pena di morte.

Annunci